Con sede a Siviglia, dove il Flamenco è nato

Al-Andalus

Una delle fusioni più tradizionali del Flamenco è quella tra la musica musulmana di Al-Andalus, o musica sefardita, ed il Flamenco. Il maestro Juan Peña, il “Lebrijano” ha aperto la strada e fatto da pioniere nella ricerca e registrazione insieme all’orchestra Andalusí di Tangeri. Questa ricerca ha poi preso piede ed è diventata di moda nei primi anni ’80 quando molti hanno seguito questo nuovo stile, tra i quali Lole Montoya.

Al giorno d’oggi continuano ad esserci incontri musicali di questo genere e questo ne è un buon esempio. Difatti, per realizzare questa fusione servono solo un violinista-cantante arabo, un chitarrista ed un cantante, al quale si può anche aggiungere un ballerino.

Potrebbe anche interessarti

Fado Flamenco

Petete

Flamenco Piano

Antonio Andrade Guitar Duo

Spettacoli

Ballet

Contemporaneo

Fusioni

Chitarristi

Pianisti

Cantanti

Eventos

Crociera

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy